Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativacookies
Comune di Marano sul Panaro

Attività dei Servizi Demografici

Amministrazione

Attività dei Servizi Demografici - Comune di Marano sul Panaro - Amministrazione - Servizi e Uffici Comunali - Settore Amministrativo - Servizi Demografici

I Servizi Demografici del Comune di Marano sul Panaro si occupano di:

Anagrafe

Stato Civile

Elettorale

 

ANAGRAFE

Attività e servizi del Servizio Anagrafe

Attestazione della Regolarità di Soggiorno dei cittadini comunitari o britannici

Il Decreto Legislativo 6 febbraio 2007, n. 30 ha abrogato la carta di soggiorno per i cittadini comunitari o equiparati. A partire dall'11 aprile 2007 è competenza del Comune provvedere al rilascio dell'attestazione della regolarità di soggiorno dei cittadini comunitari.

Autenticazione degli atti e dichiarazioni aventi per oggetto l’alienazione di beni mobili

La procedura si riferisce alla autenticazione della sottoscrizione sugli atti e sulle dichiarazioni aventi per oggetto l'alienazione di beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi.Il cittadino che detiene la proprietà di un bene mobile e desidera sottoscrivere l'atto di vendita si deve presentare allo sportello

Autentiche

Presso l'Ufficio Anagrafe del Comune è possibile l'autenticazione di firme, copie di documenti e la legalizzazione di fotografie.

Carta di identità elettronica

La nuova Carta di Identità Elettronica (CIE) ha le dimensioni di una carta di credito e contiene la foto, i dati del cittadino ed elementi di sicurezza per evitarne la contraffazione. E' dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell'identità del titolare, compresi elementi biometrici come le impronte digitali. Il documento consente l’autenticazione in rete per fruire dei servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni e abilita all’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Certificazioni correnti

I certificati anagrafici e di stato civile sono atti rilasciati dal Sindaco in base ai quali il cittadino dimostra di possedere una serie di requisiti relativi alla sua persona o status. I certificati anagrafici che possono essere richiesti sono:- residenza- stato di famiglia- contestuale- stato libero- vedovanza - anagrafico di nascita

Certificazioni Storiche

La certificazione storica è la documentazione di una situazione anagrafica pregressa, riferita quindi ad un determinato periodo di tempo o ad una specifica data, limitatamente ai periodi di residenza in questo Comune, ed è rilasciata dall'ufficiale d'anagrafe previa motivata richiesta

Dichiarazione anagrafica relativa alla convivenza di fatto

La convivenza di fatto è una forma di unione che si istituisce tra due persone maggiorenni, italiane o straniere, di sesso diverso o dello stesso sesso, unite stabilmente da legami affettivi di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, non vincolate da rapporti di parentela, affinità o adozione, da matrimonio o da un'unione civile

Dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti

Possono esprimere la propria volontà a donare organi e tessuti soltanto le persone maggiorenni residenti in questo Comune che richiedono la Carta di Identità o la Carta di Identità Elettronica.All’utente che esprime il proprio consenso o diniego viene rilasciata copia della dichiarazione fatta

Dichiarazione sostitutiva di Atto di notorietà

La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà consiste in una libera dichiarazione riguardante stati, qualità personali o fatti a diretta conoscenza dell'interessato e per i quali non è prevista la dichiarazione sostitutiva di certificazione.La dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa nell'interesse proprio del dichiarante

Dichiarazione sostitutiva di certificazione

La dichiarazione sostitutiva di certificazione è un documento sottoscritto dall'interessato, prodotto in sostituzione delle normali certificazioni, comprovante i seguenti stati, qualità personali e fatti:- data e luogo di nascita; - residenza; - cittadinanza; - godimento dei diritti civili e politici; - stato di celibe, coniugato, vedovo o stato libero, ecc.

Gestione dell’anagrafe degli italiani residenti all’estero

L'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) è l'anagrafe della popolazione italiana residente all'estero. E' parte integrante dell'anagrafe italiana e contiene i dati di tutti i cittadini che risiedono all'estero per un periodo superiore ai dodici mesi.

Iscrizione Anagrafica

L'iscrizione anagrafica riguarda i cittadini che, già residenti in un Comune italiano non subentrato in ANPR, o all'estero, o irreperibili, effettuano un’iscrizione anagrafica in questo Comune. Per comuni “non subentrati” si intendono quei comuni non ancora entrati a far parte dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR).

Rinnovo dimora abituale cittadini extracomunitari

I cittadini extracomunitari residenti in questo Comune, hanno l'obbligo di rinnovare all'ufficiale d'anagrafe la dichiarazione di dimora abituale nel Comune, entro 60 giorni dal rinnovo del permesso di soggiorno, corredata dal permesso medesimo

Variazioni anagrafiche

I cittadini che sono già residenti in questo  Comune o in un Comune italiano subentrato in ANPR ed hanno effettuato un cambio di abitazione all’interno del Comune di Parma o un trasferimento da altro Comune subentrato in ANPR sono tenuti a presentare all'Ufficiale d'Anagrafe la dichiarazione di residenza. Per comuni “subentrati” si intendono quei comuni già entrati a far parte dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). Per verificare se il proprio comune di provenienza è subentrato in ANPR: https://stato-migrazione.anpr.it/

Il modulo di dichiarazione di residenza deve essere compilato, sottoscritto e inviato agli indirizzi pubblicati sul sito istituzionale del comune per raccomandata o per via telematica.

 

STATO CIVILE

Attività e servizi dello Stato Civile

Annotazioni a margine degli atti di Stato Civile

Le annotazioni sono postille, note che vanno ad integrare gli atti di stato civile precedentemente formati, nel momento in cui si verificano eventi che la normativa individua come significativi. Le annotazioni, disposte per legge od ordinate dall'autorità giudiziaria, sono eseguite per l'atto al quale si riferiscono

Atti di Cittadinanza

Le dichiarazioni per l'acquisto, la conservazione, il riacquisto e la rinuncia alla cittadinanza e la prestazione del giuramento previste dalla legge sono rese all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune dove il dichiarante risiede o intende stabilire la propria residenza, ovvero, in caso di residenza all'estero, davanti all'Autorità Diplomatica

Autorizzazione alla cremazione

L'autorizzazione alla cremazione, dispersione delle ceneri e/o all'affido personale delle ceneri, è rilasciata dall'Ufficiale di Stato Civile del Comune dove è avvenuto il decesso, nel rispetto della volontà espressa in vita dal defunto.

Convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati e degli accordi innanzi agli ufficiali dello Stato Civile in materia di separazione personale e di divorzio tra coniugi

A seguito dell'entrata in vigore del D.L. 132/2014, convertito con legge 162/2014, è ora possibile per i coniugi richiedere congiuntamente e consensualmente la separazione personale, la cessazione degli effetti civili o lo scioglimento del matrimonio, e la modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, a seconda delle condizioni previste

Decessi

La denuncia di morte è obbligatoria per legge.In caso di decesso presso un'abitazione privata la dichiarazione di morte deve essere resa all'Ufficiale dello Stato Civile del comune ove è avvenuto il decesso entro 24 ore dall'evento.Tale dichiarazione compete a uno dei congiunti o a una persona convivente con il defunto, a un loro delegato

Matrimoni

La celebrazione può avvenire in qualsiasi comune italiano. Nel caso di matrimonio religioso gli interessati provvederanno, trascorsi i termini di legge, al ritiro del nulla-osta alla celebrazione, da consegnare al Ministro di culto cattolico o di altro culto ammesso; nel caso di matrimonio civile, gli interessati trascorsi i termini di legge, ritireranno apposita comunicazione che dovrà essere presentata al momento della prenotazione del matrimonio.

Nascite e riconoscimenti

La denuncia di nascita è l'atto con il quale si comunica formalmente agli Uffici dello Stato Civile del Comune la nascita di un bambino.
Il figlio nato da genitori coniugati tra loro è detto "legittimo": la denuncia di nascita può essere fatta indistintamente da uno dei genitori.
Il figlio nato da genitori non coniugati è detto "naturale": In tal caso la denuncia è fatta da un genitore (se solo uno dei due genitori lo riconosce) o da entrambi i genitori (se tutti e due lo riconoscono).

Trascrizioni sui registri di Stato Civile

Gli atti, le sentenze, i provvedimenti formati esternamente al Comune ma relativi a soggetti ivi residenti e riguardanti cittadinanza, nascita, morte, matrimonio, possono, e in alcune circostanze devono, essere trascritti nei registri di Stato Civile del Comune di residenza.
In certi casi la procedura è d'ufficio, in altri si attiva su istanza del cittadino. Le tipologie di atti trascrivibili sono specificate nel D.P.R. 3 Novembre 2000, n. 396.

Unioni Civili

Due persone maggiorenni dello stesso sesso, costituiscono un'unione civile mediante dichiarazione di fronte all'ufficiale dello stato civile ed alla presenza di due testimoni. A tal fine, fanno congiuntamente richiesta all'ufficiale dello stato civile di un Comune di loro scelta

ELETTORALE

Attività e servizi dell'Ufficio Elettorale

Certificati Elettorali

L'ufficio Elettorale rilascia certificati attestanti il godimento dei diritti politici e di iscrizione alle liste elettorali.

Dichiarazione di disponibilità per il servizio di scrutatore di Seggio

Gli elettori del Comune di Marano, iscritti agli Albi delle persone idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale, che desiderino svolgere il ruolo di scrutatore  in occasione delle diverse consultazioni elettorali , possono dare la propria disponibilità a fare lo scrutatore facendo apposita domanda dopo la pubblicazione di avviso pubblico affisso all'albo almeno 30 giorni prima le singole consultazioni.

Gestione Albo Giudici Popolari

Il Giudice Popolare è colui che viene designato, per sorteggio, a partecipare ai dibattimenti delle Corti d'Assise e delle Corti d'Assise d'Appello.
Il Sindaco, nel mese di aprile di ogni anno dispari, invita con pubblico manifesto, i cittadini residenti, in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge, a richiedere l'iscrizione negli elenchi dei Giudici Popolari, entro il mese di luglio.

Gestione Albo Presidenti di Seggio

Il presidente di seggio è colui che sovrintende alle operazioni elettorali del seggio al quale è assegnato. L'iscrizione all'Albo è condizione necessaria per essere designati in qualità di presidenti in occasione delle consultazioni popolari.
I cittadini iscritti nelle liste elettorali del comune, in possesso dei requisiti di idoneità , possono chiedere, entro il mese di ottobre di ogni anno, di essere iscritti nell'albo delle persone idonee all'ufficio di presidente di seggio elettorale con domanda indirizzata al Presidente della Corte d'Appello di Bologna e per conoscenza al Sindaco del Comune.

Gestione Albo Scrutatori

Lo scrutatore è colui che assiste e partecipa alle operazioni di voto nelle sezioni elettorali e che congiuntamente al Presidente concorre a formare l'ufficio di sezione (seggio). L'iscrizione all'albo unico è condizione necessaria per partecipare al sorteggio precedente alla data delle elezioni, ed essere quindi designati in qualità di scrutatori presso un seggio elettorale in occasione delle consultazioni popolari.
Entro il mese di ottobre di ogni anno il Sindaco con manifesto affisso all'albo pretorio del Comune e in altri luoghi pubblici, invita gli elettori che desiderano essere inseriti nell'albo a fare apposita domanda entro il mese di novembre.
Le domande vengono trasmesse alla Commissione Elettorale che, accertato che i richiedenti siano in possesso dei requisiti prescritti dalla legge, li inserisce nell'albo

Iscrizione nelle liste elettorali di cittadini comunitari

I cittadini di uno Stato membro dell'unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Germania, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) residenti nel territorio comunale, possono esercitare in Italia il diritto di voto per l'elezione del Parlamento Europeo e per l'elezione degli organi comunali.
In tal caso devono richiedere presso il proprio comune di residenza l'iscrizione in apposite liste elettorali aggiunte. E' possibile chiedere l'iscrizione anche ad una sola lista elettorale aggiunta, cioè chiedere di esercitare il diritto di voto alle sole elezioni europee o alle sole elezioni comunali.

Servizi Demografici

Piazza Matteotti, 17

tel. 059.705730 - reperibilità Polizia Mortuaria 3346828538
fax. 059.705158
e-mail: servizidemografici@comune.marano.mo.it
e-mail: stefania.zaccaria@comune.marano.mo.it
e-mail: rossella.belletti@comune.marano.mo.it
referenti:
Dott.ssa Elisabetta Manzini (Responsabile)
Stefania Zaccaria
Rossella Belletti
Veronica Solmi

orari:
dal lunedì al venerdì
dalle ore 8.00 alle ore 13.00
il giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00

Inserita il 09/02/2021 -- Aggiornata il 09/02/2021 ore 17:56 -- N° visioni: 100
Agenda
11 - 24 Aprile