Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativacookies

10 febbraio GIORNO DEL RICORDO

Nel settembre-ottobre 1943 e nel maggio-giugno 1945, più di 10.000 italiani dell'Istria e della Venezia-Giulia, furono trucidati dai partigiani comunisti di Tito, gettati nelle foibe o morti nei campi di concentramento jugoslavi.
Fu un enorme sacrificio compiuto dal popolo italiano di quelle regioni, frutto di odio etnico, nazionalismo anti italiano, spirito di vendetta verso il regime fascista che, a sua volta, aveva seminato odio e violenza in quei territori.
Per troppo tempo quel dramma è stato relegato a margine della storia e della memoria del nostro popolo.
Il Parlamento italiano ha istituito con la legge n. 92 del 30 marzo 2004 il "giorno del ricordo" per diffondere la conoscenza di quei tragici eventi.

Inserita il 10/02/2018 -- Aggiornata il 21/02/2018 ore 13:25 -- N° visioni: 944
Agenda
9 - 22 Luglio